Il mondo dei sogni, come interpretarli

sogni1

Il sogno ha due grandi funzioni: la prima è permettere al cervello di riparare i danni avvenuti durante lo stato di veglia a livello neurofisiologico, l’altra è rielaborare la vita cognitiva della nostra psiche.

 

Imparare a decodificare i nostri sogni può essere molto utile per entrare in contatto più profondo con noi stessi, per usare questo magnifico meccanismo psichico come una guida anche nella vita quotidiana. In fondo, questo è stato fatto da sempre, dall’inizio degli albori della civiltà a tutt’oggi.

 

Come interpretare i propri sogni? Qual è il significato del contenuto onirico? Vediamone una piccola guida. Innanzitutto, per poter interpretare un sogno occorre tener presente alcune cose essenziali.

 

> RIASSUNTO. Al risveglio cercare di rintracciare tutti gli aspetti del sogno e semmai farne un riassunto, cercando di non dimenticare i particolari, anche i più strani. Consiglio di andare a dormire lasciando a portata di mano carta e penna. Se ci si sveglia, anche nel cuore della notte, con in sé l’immagine vivida di un sogno, non aspettare il mattino, ma cercare di scriverne subito gli aspetti più importanti.

 

> ATMOSFERA. Analizzare l’atmosfera generale del sogno e lo stato d’animo personale. Era un sogno leggero, impegnativo, ci ha lasciati tranquilli o ci siamo svegliati con uno stato d’ansia?

 

> AMBIENTE E LUOGO. L’ambiente ed il luogo dove lo abbiamo fatto è molto importante. I colori che lo costituiscono sono altrettanto importanti. Un sogno luminoso è diverso da un sogno in penombra.

 

> RIFERIMENTO TEMPORALE. I posti sono immaginari o appartengono alla nostra vita attuale o passata? È importante anche definire la nostra età nel sogno ed il nostro stato fisico.

 

> AZIONI. Le azioni che compiamo nel sogno sono molto importanti e necessitano di un’attenta interpretazione.

 

> FIGURE. Importanti sono anche le figure che interagiscono con noi. Possono essere persone che conosciamo, oppure degli sconosciuti. Possiamo vedere animali o personaggi fantastici.

 

> FRASI. Ancora più importante è ricordare le cose che ci siamo detti e quelle frasi ben definite che hanno avuto un impatto sulla nostra emotività. A volte compaiono dei numeri. Tutto ha un significato ben preciso. E le frasi scandite da un personaggio particolare, a volte, possono essere una guida del nostro maestro interiore oppure essere un elemento chiarificatore per focalizzare uno stato d’animo nei confronti di eventi particolarmente significativi per noi.

 

> STATO D’ANIMO. Cerchiamo di ricordare lo stato d’animo del sogno: siamo distanti o emozionati, siamo presi dall’ira o da uno stato di quiete?

 

> TRACCE MNESTICHE. Cerchiamo di distinguere quanto nel sogno si possa riferire ad eventi che ci sono capitati realmente nei giorni precedenti, da quanto invece è una pura creazione della nostra mente.

 

> COSCIENZA ED INCONSCIO. In genere ci sono degli aspetti del sogno che rappresentano delle parti più o meno manifeste alla coscienza. Altre parti sono collegate alla sapienza inconscia e ad immagini universali, senza tempo, agli archetipi.

 

> SOGNO LUCIDO. Se nel sogno sentiamo che la nostra coscienza è presente, allora possiamo trovarci di fronte ad un sogno lucido dal significato straordinario o precognitivo. Ricaltordiamo che il sogno lucido è un particolare stato del sogno in cui ci sembra che siamo attivi e coscienti durante il sogno.

 

> MAESTRO INTERIORE. è la voce della saggezza che nei sogni si esprime attraverso dei personaggi per noi influenti ed importanti.

 

Analizzando poi il sogno cerchiamo di verificarne tutti i contenuti attraverso alcune semplicissime domande. Quali simboli compaiono nel sogno? Quali sono importanti per me? In che modo agisco nel sogno? Chi o che cosa mi è ostile nel sogno? Cosa mi viene detto attraverso le frasi di qualcuno nel sogno? Cosa mi gratifica in questo sogno? Che cosa vorrei evitare di questo sogno? Che rapporto esiste fra quello che accade in questo sogno e la mia vita reale? Perché ho fatto questo sogno? Qual è il messaggio finale e nascosto di questo sogno? Questo sogno è stato motivato da bisogni fisici? Emerge un simbolo che mi ha colpito in modo particolare? Quale personaggio poteva rappresentare la voce del MIO MAESTRO INTERIORE?

Ecco in rassegna alcuni contenuti.

 

> I PAESAGGI ONIRICI. Solari: il sogno è illuminato dalla luce della coscienza, che ci vuole chiarire la situazione; lo stato d’animo è sereno. Notturni: accolgono paure ed ansie; sono legati agli aspetti segreti della personalità. Nebbia: rappresenta lo stato interiore avvolto nelle nebbie; non è chiaro il percorso che stiamo vivendo.

 

> LUOGO DELL’INFANZIA. La scena ci ricollega all’età in cui abbiamo vissuto in quei luoghi ed è sicuramente un bisogno regressivo di ricollegarci a quel periodo della nostra vita. Può rappresentare una reminiscenza attuale che però si riallaccia ai sentimenti del passato.

 

> SCUOLA. Luogo dove si apprende. Stiamo imparando qualcosa. A volte riviviamo lo stesso stato d’animo che avevamo durante gli anni scolastici. Episodi che non abbiamo risolto nella nostra vita.

 

> ESAME. Esame non risolto: a volte ci troviamo di fronte ad una situazione irrisolta che dobbiamo affrontare. Esame superato: conferma della realizzazione dei nostri desideri.

 

> BOSCO. Rappresenta la vita inconscia, la nostra vita istintiva, può offrire anche riparo e protezione; comunque, è collegato sempre ad una serie di prove da affrontare. Le fiabe hanno quasi sempre come contenuto la prova dell’attraversamento del bosco: il passaggio da uno stato ad un altro attraverso le prove della vita.

Facebook Comments